Oggi il via delle Orobie Ultra Trail: 140 km di corsa con 9.500 metri di dislivello

BERGAMO - Oggi pomeriggio a Clusone lo start delle Orobie Ultra Trail: corsa di 140 chilometri, con dislivello di 9.500 metri, che si snoderà lungo le montagne e le vallate per concludersi in città nella Piazza Vecchia. Domani la Gran Trail, prova "ridotta" di 70 chilometri.

Gli organizzatori lo definiscono con orgoglio come il primo Ultra Trail al mondo che parte dalle montagne e arriva nel cuore di una città medievale. Ma per chi, come noi, un'impresa simile non ha mai provato neanche a sognarla, è una competizione affascinante: e un lungo applauso va sia a chi l'ha organizzata sia agli oltre mille partecipanti che hanno deciso di iscriversi.

Parliamo delle Orobie Ultra Trail, una corsa di ben 140 chilometri per 9.500 metri di dislivello, con partenza dalla città di Clusone e che poi snoda lungo le verticalità alpine del massiccio della Presolana, passando per i numerosi laghi prealpini tra le valli Seriana e Brembana, fino ai colli della Città Alta di Bergamo dove si taglierà il traguardo nella splendida Piazza Vecchia.

La gara partirà quest'oggi, venerdì 31 luglio, ogni atleta potrà portarla a termine in semi-autonomia in massimo 46 ore.

Corsa di fascino, attraverso splendidi paesaggi, ma decisamente non alla portata di tutti. Per questo motivo gli organizzatori hanno pensato anche a organizzare parallelamente una Gran Trail delle Orobie, sempre con arrivo nella Piazza Vecchia di Bergamo ma con partenza nella mattinata dell'1 agosto da Carona in Val Brembana: in questo caso si tratta di "soli" 70 chilometri per 5.200 metri di dislivello.

I tracciati sono riusciti ad amalgamare il Sentiero delle Orobie, gli antichi passaggi della Via Mercatorum ed il Parco dei Colli di Bergamo, anche grazie all'edizione "zero" dell'evento. Il 31 Luglio 2014 era stata infatti effettuata una prova del percorso di gara coinvolgendo una quindicina di atleti professionisti che hanno fornito preziosi feedback tecnici sui percorsi.