La Lombardia scelta quale regione europea della gastronomia 2017

La Lombardia è stata scelta quale Regione europea della gastronomia 2017. L'importante risultato è stato presentato da Mauro Parolini, assessore al Commercio e Turismo della Regione Lombardia, insieme ai rappresentanti della "Lombardia Orientale" autori del progetto.

"Regione Lombardia ha sostenuto concretamente la candidatura a questo premio, perché crediamo che il riconoscimento europeo che ne deriva rappresenti un'opportunità strategica per valorizzare l'attrattività turistica, sostenere le economie locali e promuovere su scala internazionale la cucina tradizionale, quella d'autore e la filiera della ristorazione lombarda". È quanto ha dichiarato Mauro Parolini, assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia, alla conferenza stampa di presentazione del titolo di 'Regione Europea della Gastronomia 2017' conquistato dalla 'Lombardia Orientale'.
 
All'incontro con la stampa hanno partecipato Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, Laura Castelletti, vice sindaco di Brescia, Gianluca Galimberti, sindaco di Cremona, Mattia Palazzi, sindaco di Mantova, Giovanni Paolo Malvestiti, presidente Camera di Commercio di Bergamo, e Roberta Garibaldi, direttore scientifico del progetto.
 
La candidatura è stata promossa dalla partnership composta da Regione Lombardia, insieme ai Comuni di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova, alle Camere di Commercio di Bergamo e Cremona e dall'Università di Bergamo come coordinatore scientifico di progetto.
 
"Sul modello della 'Capitale europea della cultura', sono certo - ha aggiunto Parolini - che questo progetto potrà affiancare e contribuire a rafforzare gli sforzi che Regione Lombardia sta compiendo per favorire la promozione integrata dei territori in una prospettiva sempre più basata sul concetto di turismo esperienziale: un approccio che, partendo proprio dalla ricchezza delle tradizioni enogastronomiche, unisca alla semplice visita delle aree turistiche di riferimento anche l'offerta di un percorso completo attraverso la loro storia, la cultura, l'ospitalità e il contatto con la natura".
 
"La Lombardia sta vivendo un momento decisivo per il turismo ed Expo è il calcio d'inizio di una partita che può portare la nostra regione a compiere un vero e proprio salto di qualità con effetti stabili per il nostro sistema economico" ha sottolineato Parolini a margine dell'incontro con i giornalisti. "In questa prospettiva dinamica - ha concluso l'assessore - Regione Lombardia continua a investire risorse per sostenere il turismo e, a breve, il Consiglio regionale voterà la riforma legislativa del settore, uno strumento che offre a tutto il comparto un impianto normativo moderno, concreto e innovativo, per affrontare le nuove sfide che pone un mercato in constante crescita come quello del turismo".