Mercatanti in fiera cresce: da quest'anno un giorno in più

BERGAMO - Ritorna l'appuntamento con "Mercatanti in fiera", la manifestazione organizzata da Anva Confesercenti in collaborazione con l'amministrazione comunale. Con una piacevole novità: la rassegna inizierà già da domani, giovedì 8, con un giorno in più rispetto al programma tradizionale.

E' cresciuta come numero di visitatori, cresce anche come durata: "Mercatanti in fiera", la manifestazione organizzata da Anva Confesercenti, in collaborazione con il Comune di Bergamo, inizierà infatti con un giorno di anticipo: già da domani, giovedì 8, fino a domenica 11 il Sentierone ospiterà venditori ambulanti provenienti da Spagna, Francia, Inghilterra, Germania, Austria, Olanda, Belgio, Irlanda, Grecia, Russia.

La manifestazione può fregiarsi del patrocinio di Expo, con il logo di Padiglione Italia a garantirne la qualità e la sintonia con i grandi temi alimentari della rassegna universale in corso a Milano. Provincia e Regione hanno concesso nuovamente il loro patrocinio, Camera di Commercio e Ubi Banca hanno confermato il loro prezioso sostegno.

Wurstel, birra, paella, biscotti olandesi e squisitezze assortite soddisferanno anche i palati più esigenti: come sempre, ci sarà solo l'imbarazzo della scelta. Non mancheranno le novità: una delle più attese è il caviale russo.

Ma i sapori europei dovranno vedersela con le specialità regionali italiane e bergamasche in particolare. Ci sarà infatti una apposita sezione dedicata ai piatti nostrani. Una sfida appassionante e tutta da gustare, che si giocherà sul confronto tra salumi tipici, formaggi e dolci. Da accompagnare magari al gnocco fritto in arrivo dall’Emilia. 

A vincere, alla fine, sarà solo l'appetito dei visitatori, che potranno assaggiare le varie specialità in assoluta sicurezza: gli standard igienici e sanitari richiesti sono infatti elevati. L'organizzazione provvede a fornire un decalogo agli ambulanti, che sono tenuti ad osservarlo scrupolosamente.

Nel 2014 i Mercatanti hanno superato le 120 mila presenze, con pullman in arrivo anche da Svizzera e Austria. Quest'anno si spera di bissare il successo, confidando nel bel tempo. L'evento è imperdibile anche per gli amanti dello shopping di qualità: dai quattro angoli del Continente arriveranno sul Sentierone oggetti artigianali di pregio, realizzati rigorosamente a mano.

“I Mercatanti danno lustro al centro di Bergamo – spiega Giulio Zambelli, presidente di Anva Confesercenti – che per quattro giorni sarà più frequentato che mai. Un'occasione anche per i negozianti, visto il numero di visitatori in arrivo. E' importante evidenziare che l'offerta dei venditori ambulanti non va a sovrapporsi a quella dei punti vendita del centro cittadino, semmai la affianca e la integra. Chi va per bancarelle entra anche nei negozi, e viceversa”.

L’inaugurazione è prevista domani alle 11.30 alla Domus, che per tutta la durata della manifestazione offrirà ai commercianti europei l’opportunità di pranzare e cenare a un prezzo speciale. I Mercatanti potranno così scoprire la bontà dei prodotti tipici e i vini bergamaschi.

In occasione di Expo, i Mercatanti hanno deciso di ricordare l’evento con una speciale bottiglia celebrativa, con etichetta che ripoterà i loghi delle due manifestazioni. Un’iniziativa che avrà un risvolto benefico: il ricavato della vendita servirà a sostenere il progetto “Coro polifonico” promosso dall’associazione “Voce e persona”.

Dopo un anno di assenza e visto il successo che avevano riscosso alla loro prima partecipazione, tornano a trovarci gli amici di Mulhouse – Comune gemellato con Bergamo; saranno presenti con un loro stand al nostro mercato europeo per offrire le loro specialità natalizie: biscotti speziati e vino caldo, ma coglieranno l’occasione anche per invitare i bergamaschi ai moltissimi eventi che organizzano durante le festività di Natale, infatti sarà presente a Mercatanti una delegazione del loro ufficio turismo con proposte studiate ad hoc per i cugini bergamaschi.