Al Parco Loreto i Campionati mondiali di Nascondino

BERGAMO - Oggi e domani, a partire dalle 15, al Parco Loreto tornano Nascondino World Championships, i campionati mondiali di nascondino: 45 squadre suddivise in tre gironi che devono salvarsi dai temibili cercatori: i giocatori del Lions Football Bergamo.

Sarà perché fa tornare tutti un po' bambini. O, forse, perché è un'ottima occasione di svago all'aria aperta: ma il Nascondino World Championship, i campionati mondiali di nascondino in programma oggi e domani, si preannunciano un successone. Del resto anche le precedenti edizioni avevano raccolto numerose adesioni e si erano concluse con la soddisfazione di tutti i partecipanti.

L'obiettivo degli organizzatori è quello di arrivare a 45 squadre (sono composte da ognuna da cinque persone) che saranno poi suddivise in tre gironi. Il "campo da gioco"? Il Parco Loreto, ovvero 33 mila metri quadrati per cercare di nascondersi e sfuggire ai ricercatori.

E se già la natura di suo si presta molto bene a questo tipo di gioco, ci saranno nascondigli aggiuntivi, "artificiali", predisposti dall'organizzazione curata dall'associazione Enjoi, Woodoo Studio e da Ctrl Magazine.

La manifestazione, sia oggi sia domani avrà inizio alle 15. Le regole? Molto semplici. I giocatori, suddivisi in squadre, avranno maglie di colore diverso. Ogni partita dura 10 minuti. Il primo giocatore che si "libera" ottiene 15 punto, il secondo 14, il terzo 13, ecc. . Chi non esce dal nascondiglio entro il tempo stabilito, non guadagna punti così come chi, ovviamente, viene scoperto. I cercatori, "esterni" alle squadre, sono però davvero d'eccezione: si tratta della squadra del Lions Football di Bergamo. Non importa dove il concorrente decide di nascondersi: ma quando è avvistato dal "leone", è bene che cominci a correre...