Sentieri creativi, quando l'arte si misura con la montagna

BERGAMO - Da luglio a settembre, 10 artisti bergamaschi hanno creato installazioni ed opere sui sentieri delle Orobie. Ora, questi stessi artisti, chiudendo idealmente l'iniziativa 2015, sono in mostra collettiva presso lo spazio Polaresco.

L’edizione 2015 di Sentieri Creativi, la manifestazione che da luglio a settembre ha reso protagonisti 10 giovani artisti bergamaschi che hanno realizzato opere ed installazioni artistiche sui sentieri delle Orobie, in collaborazione con Club Alpino Italiano, sezione di Bergamo, giunge al termine. E lo fa con la mostra collettiva dei giovani artisti che hanno portato le loro opere in alta quota.
La mostra inaugura mercoledì 2 dicembre alle ore 18.00 presso lo Spazio Polaresco (via del Polaresco, 15)
È un’occasione in più per conoscere i lavori dei ragazzi che si sono approcciati in maniera estremamente diversa e originale alle tematiche e alle ambientazioni montane, mettendo a tema alcuni luoghi specifici o tratti peculiari della montagna bergamasca, suggerendo, da un lato, riflessioni sul rapporto tra l’uomo e la natura e, dall’altro, utilizzando tecniche artistiche particolarmente adatte all’ambiente montano.
L’esposizione presenta una restituzione delle opere installate sui sentieri delle Orobie e raccoglie nello spazio del Polaresco, installazioni artistiche, video e fotografia.
“Credo che siano tre le parole chiave che caratterizzano Sentieri Creativi, i tre elementi che hanno consentito alla manifestazione di continuare ad esistere: creatività, impegno e fatica.” - afferma Maria Carolina Marchesi, Assessore alle Politiche giovanili -  “La creatività non solo come motore che genera l’opera d’arte ma anche come inventiva, come qualità che consente ad un artista di misurarsi con un contesto meraviglioso come quello delle Orobie, ma al contempo difficile e impervio. L’impegno di cercare delle soluzioni alle difficoltà logistiche che il contesto montano può creare, l’impegno come tempo speso per realizzare qualcosa. Ed infine la fatica: quella che ogni escursionista prova quando percorre un sentiero ma che si trasforma in soddisfazione quando arriva alla meta e ammira il paesaggio dalla cima. Ai dieci artisti che attraverso la creatività, l’impegno e la fatica hanno reso possibile anche quest’anno la realizzazione di “Sentieri creativi”, va il mio sentito ringraziamento”.
“Sentieri creativi” è un progetto curato dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Bergamo in collaborazione con il CAI sezione di Bergamo e l’Accademia Carrara di Belle Arti Bergamo.
Gli artisti e le opere
Viola Acciaretti – SALICUS
Susanna Alberti – MAPPA ILLUSTRATA DEL SENTIERO DELLE OROBIE
Jacopo Andriolo, Riccardo Sangalli, Eleonora Chiesa – SCORCI
Michele Bonetti, Carlo Catellani – QUADRO SUL PAESAGGIO
Chiara Cotti – NOLI ME TANGERE
Claudio Rossi – BIVACCO
Emanuele Munaretto – VOCI DAL SENTIERO

INAUGURAZIONE: 2 dicembre  alle 18.00
APERTURA: 03 dicembre  – 13 dicembre
Da martedì a venerdì: 14.00 - 18.00
Sabato e domenica: 18.00 - 22.00