"I Maestri del paesaggio" fanno grande Bergamo

BERGAMO - Una presentazione in grande stile a Palazzo Lombardia, sede della Regione, così come meritano gli appuntamenti di rilievo. La rassegna "I Maestri del paesaggio", in programma in città dal 7 al 24 settembre, promette davvero molto

Con 'I Maestri del paesaggio', dal 7 al 24 settembre, Bergamo si trasforma per la 7° volta nella capitale internazionale del 'landscape'. L'edizione 2017 è stata presentata al Belvedere di Palazzo Lombardia dall'assessore all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Claudia Maria Terzi, dal sindaco Giorgio Gori, da Maurizio Vegini e Lucia Nusiner di Arketipos e dal paesaggista olandese Lodawijk Baljon che ha proposto il tema 'Cool landscape'.

"Voglio sottolineare la lungimiranza - ha detto Claudia Terzi - di chi ha avuto l'idea di iniziare a parlare in un certo modo di paesaggio. Un tema che, fino a qualche anno fa, era di nicchia, solo per addetti ai lavori. Oggi, invece, anche grazie a manifestazione come 'I Maestri del Paesaggio' se ne parla e se ne parla ad un livello alto con incontri e conferenze ad hoc".

Terzi ha poi fatto notare come il tema scelto (Cool landscape) debba essere considerato nella sua duplice valenza. "Il termine inglese 'cool' - ha spiegato - ha un primo significato che è quello di 'fresco', ma è anche sinonimo di 'trendy - di moda". Cool indica dunque qualcosa all'ultima moda e di tendenza. Da questa duplice sfaccettatura è possibile aprire dei dibattiti veramente molto ampi e interessanti".

Al centro della kermesse, dunque, la 'cultura del paesaggio' in tutte le sue sfaccettature. Piazza Vecchia a Bergamo Alta sarà trasformata dal paesaggista olandese in un blocco di ghiaccio con un tetto di palloni che rimandano a temi meteorologici così da innescare una riflessione sul 'global warming'. Diverse le aree tematiche attorno alle quali è stata costruita la manifestazione: #GreeenSquare, #educational-BLG Institute, #GreenDesign, #GreenFood, #GreenShow, #Kids, #GreenTour. Sono poi in programma concorsi fotografici, allestimenti, percorsi di land art nei luoghi più suggestivi di Bergamo e musica. Tante anche le archistar del Paesaggio che hanno già confermato la loro presenza.

"La Regione - ha aggiunto Terzi - affianca e sostiene questa bellissima manifestazione che rafforza ed esalta la vocazione internazionale di Bergamo, consentendole, fra l'altro, di diventare un vero e proprio centro studi e di discussione sul paesaggio".

"Il 21 settembre - ha concluso Terzi - per valorizzare ancora di più questa vocazione della bergamasca, Regione Lombardia presenterà la prima edizione degli 'Stati Generali del Paesaggio della Lombardia'".