Via l'asfalto, solo porfido in via Borgo Palazzo: giovedì prossimo iniziano i lavori

BERGAMO - Tra pochi giorni al via l'intervento sul porfido di via Borgo Palazzo, una delle vie più importanti della città. Non solo per la manutenzione, ma soprattutto per la rimozione dell'asfalto che era stato posato anni fa

Via libera ai lavori per il rifacimento del manto stradale di via Borgo Palazzo, nel tratto tra piazza Sant’Anna e via Camozzi: dal 22 di giugno avrà quindi inizio uno dei tanti interventi previsti dal Comune di Bergamo durate il 2017. I lavori prevedono il rifacimento della pavimentazione in cubetti di porfido della sola carreggiata stradale di via Borgo Palazzo, e il rifacimento dell’asfaltatura della carreggiata e dei marciapiedi delle vie laterali di via Anghinelli, via Torretta e via Ambrogio da Calepio. I lavori avranno una durata complessiva di 120 giorni e un costo di 500 mila euro.?

Le finalità dell’intervento sono evidenti: su tutte la rimozione della lingua d’asfalto posata anni fa sul porfido della via, soprattutto per via dell’aumento del traffico veicolare in una delle zone di pregio della città.?

Il progetto prevede di riportare la pavimentazione alla conformazione precedente: cubetti di porfido posati a ventaglio nella carreggiata, lastre di Luserna sui marciapiedi e cordoli in granito. Avverrà così la rimozione e il rifacimento dei cubetti di porfido della carreggiata del tratto tra piazza Sant’Anna e via Camozzi e il tratto in via da Calepio, ad eccezione degli stalli di sosta in cubetti di granito; saranno invece mantenuti i cubetti in marmo di Botticino a delimitare gli spazi destinati alla sosta. Il ritorno allo schema originario permetterà di riportare uno dei luoghi più caratteristici della città all’antico splendore.

I lavori sono strutturati in quattro fasi consecutive a seconda del tratto interessato e della tipologia di lavori da eseguire. Si parte dal tratto di via compreso tra via Torretta e piazza Sant’Anna (37 giorni di lavori, fino alla fine di luglio), sarà poi il turno del tratto che costeggia la stessa piazza. Successivamente lavori in corso tra via Torretta e via Madonna della Neve, ultima fase tra via Madonna della neve e via Camozzi.?

Complessivamente, verranno eseguiti lavori lungo tutto l’arco della giornata e l’intervento comporterà alcune modifiche della viabilità sull’area, quali la progressiva soppressione dei posti disabili ricadenti nelle porzioni di cantiere, il limite massimo di velocità fissato a 30 km/h, il divieto di transito pedonale in corrispondenza degli attraversamenti pedonali interessati dai lavori, il divieto di transito a veicoli e pedoni nell’area occupata dal cantiere. Informazioni più dettagliate verranno fornite, caso per caso, in corrispondenza con l’inizio di ogni fase.