Una domenica al museo per aiutare i terremotati

BERGAMO - Gli incassi dei musei cittadini domenica saranno interamente devoluti a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto: i cittadini che si recheranno al museo daranno il loro aiuto concreto. Lo annuncia l'assessore alla Cultura Nadia Ghisalberti

"Un gesto significativo che consente di portare un aiuto concreto alle zone più colpite dal terremoto di ieri. Proprio nelle scorse ore il ministro Franceschini ha annunciato il medesimo provvedimento per quel che riguarda i musei statali, proprio nella giornata di domenica 28 agosto. Invitiamo tutti i bergamaschi ad andare nei musei in segno di solidarietà e vicinanza alle migliaia di persone colpite dal terremoto". Così Nadia Ghisalberti, assessore alla Cultura del Comune di Bergamo, commenta l'iniziativa solidale in programma per la giornata di domenica 28 agosto.

Quel giorno, infatti, gli incassi dei musei saranno interamente devoluti al sostegno delle popolazioni terremotate. Un'iniziativa organizzata dal Comune, non l'unica (prevista tra le altre anche la devoluzione di parte dello stipendio del sindaco e degli assessori), per dare un aiuto concreto.

Nell'iniziativa sono coinvolti l'Accademia Carrara, GAMeC, il Museo Archeologico, il Museo di Scienze Naturali e quelli gestiti dalla Fondazione Bergamo nella Storia.