Un polacco e un iracheno con soldi in valigia: sequestrati 50 mila euro

ORIO AL SERIO - Due voli diversi, ma in entrambi i casi c'era qualcuno a bordo con ingenti somme di denaro nascoste in valigia: un polacco e un iracheno sono stati fermati all'Ufficio Dogane con la Guardia di Finanza: sequestrati complessivamente quasi 50 mila euro.

Due operazioni distinte, ma sempre con lo stesso risultato: gli uomini dell'Ufficio Dogane di Bergamo, con la collaborazione della Guardia di Finanza, hanno fermato all'aeroporto di Orio al Serio due passeggeri che viaggiavano con ingenti quantità di denaro.

Un polacco, proveniente da Varsavia, nel suo bagaglio a mano nascondeva l'importo non dichiarato di 60.700 euro. Nel secondo caso, invece, si è trattato di un iracheno, atterrato nello scalo bergamasco con un volo proveniente dalla Turchia, che aveva con sé 55.884 euro nel bagaglio.

Immediatamente è stato applicato ciò che prevede la normativa: ovvero il sequestro del 50% degli importi superiori ai 9.999 euro cosentiti. I funzionari dell'Ufficio Dogane, pertanto, si sono fatti consegnare poco meno di 50 mila euro prima di lasciare andare via i due passeggeri.