Treno preso a sassate in stazione, una passeggera finisce in ospedale

ARCENE - Sabato sera due giovani scesi alla fermata cittadina del treno Treviglio-Bergamo, si sono accaniti contro il convoglio prendendolo a sassate. Una donna, colpita dal vetro andato in frantumi, è finita all'ospedale con il timpano lesionato. Indagini in corso da parte della Polizia ferroviaria e dei Carabinieri.

Il treno in stazione preso a sassate, due persone finite all'ospedale. E' il gesto di pure follia compiuto da due giovani alla stazione cittadina. Indagini in corso da parte dei Carabinieri per risalire alla loro identità e consegnarli alla giustizia.

L'episodio è accaduto nella serata di sabato dopo l'orario di cena. Il treno era partito alle 21.09 da Treviglio diretto verso Bergamo. Stando ad alcune testimonianze, i due sarebbero scesi alla stazione di Arcene e, subito, avrebbero iniziato a scagliare sassi contro il convoglio.

Non solo un atto di vandalismo. Per una donna, colpita dal vetro andato in frantumi, si tratta della lesione del timpano: è stata portata all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. In ospedale anche una bambina di soli tre mesi ma, nel suo caso, si è trattato di una semplice precauzione. E' stata subito dimessa, per lei non ci sono problemi.

Sul posto la Polizia ferroviaria e i Carabinieri di Verdello. Attraverso testimonianze e visionando le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza della stazione, contano di acciuffare al più presto i due autori di un gesto che non può trovare spiegazioni.