Travolge una ragazza alla vigilia di Natale e fugge: arrestato tre ore più tardi

GRUMELLO DEL MONTE - Nelle primissime ore di sabato 24 ha travolto una ragazza di Carobbio degli Angeli procurandole la frattura del bacino. Non si è neanche fermato a soccorrerla: il pirata, un operaio originario del Kosovo residente a Chiuduno, è stato arrestato dai Carabinieri

Dopo aver festeggiato con i colleghi l'arrivo del Natale, è risalito in macchina per tornare verso casa a Chiuduno. Un operaio originario del Kosovo, però, completamente ubriaco, ha travolto una ragazza a Grumello del Monte e ha tirato diritto per la sua strada senza fermarsi. E' stato svegliato al mattino presto dai Carabinieri che lo hanno arrestato.

L'episodio è avvenuto nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 dicembre, verso le 2.L'uomo, al volante della sua auto, in piazza Camozzi a Grumello del Monte aveva investito una ventinovenne residente a Carobbio degli Angeli.

La poveretta era stata poi soccorso da un altro passante. Per lei si parla della frattura del bacino. Ne avrà almeno per 30 giorni.

I Carabinieri, una volta appreso quanto era accaduto, si sono messi sulle tracce del pirata della strada. Grazie alle telecamere sono riusciti a individuare l'auto e a risalire all'identità del conducente. Lo hanno raggiunto alle 6 del mattino, era ancora visibilmente ubriaco, tanto da essere sottoposto all'alcoltest: pur essendo trascorse ormai  almeno tre ore dall'incidente, aveva un tasso circa tre volte superiore ai limiti di legge.

Arrestato, è stato processato per direttissima nella mattinata di Santo Stefano. Il giudice ha stabilito che dovrà recarsi tutti i giorni al Commissariato di Treviglio per l'obbligo di firma.