Tragedia a Gorle: Sebastiano Biancolino ritrovato privo di vita

GORLE - Dopo l'allarme della famiglia non era bastato il notevole spiegamento di forze per ritrovare Sebastiano Biancolino, il ragazzo di 29 anni residente in paese di cui si erano perse le tracce nella notte tra martedì e mercoledì. Ieri, nel tardo pomeriggio, il tragico avvistamento

La notizia più brutta a Ranica è arrivata nel tardo pomeriggio di ieri: Sebastiano Biancolino, il giovane scomparso da Gorle, è stato sì ritrovato ma ormai senza vita nel fiume Serio.

Il giovane, 29 anni, era scomparso nella notte tra martedì e mercoledì. I familiari si erano subito rivolti ai Carabinieri per la denuncia di scomparsa, immediato l'avvio delle ricerche con un notevole spiegamento di forze. A perlustrare il territorio c'erano i Carbinieri di Seriate, i Vigili del fuoco di Bergamo, la Protezione civile, la Polizia locale. Era perfino arrivata l'unità cinofila da Varese.

L'unico ritrovamento, purtroppo, era stata una scarpa che i familiari hanno subito riconosciuto. Del ragazzo, però, nessuna traccia. Questo fino al tardo pomeriggio di ieri, quando è stato notato nelle acque del Serio a Scanzorosciate.

E' già stata disposta l'autopsia, ma gli inquirenti tendono a escludere l'ipotesi dell'omicidio, più orientati alla strada del suicidio o, più semplicemente, a quella di un incidente fatale.