Si tuffa nell'Oglio: muore davanti ai familiari

Tragedia nelle acque dell'Oglio. Un uomo di 33 anni, ieri pomeriggio, si è tuffato per cercare un po' di refrigerio. Non è però riuscito a rimanere a galla ed è annegato davanti alla moglie e ai bambini. Inutile, purtroppo, l'intervento dei soccorritori

Voleva cercare un po' di refrigerio in una domenica trascorsa con la famiglia in riva al fiume: un uomo di 33 anni, dopo essersi tuffato nell'Oglio, ha però perso tragicamente la vita davanti a moglie e figli impotenti.

E' accaduto ieri nel primo pomeriggio tra Torre Pallavicina e Roccafranca. L'uomo di cui non si conosce ancora l'identità ma si sa che è di nazionalità straniera, si è gettato in acqua per fare il bagno ma non è riuscito a rimanere a galla.

La moglie ha dato immediatamente l'allarme. Sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco, con i sommozzatori di Treviglio. Insieme a loro anche l'eliambulanza che si è alzata in volo dall'ospedale Papa Giovanni XXIII, e i Carabinieri.

Una volta recuperato e riportato a riva, l'uomo è stato affidato alle cure del personale sanitario. Purtroppo ogni tentativo di rianimarlo si è rivelato vano.