Si inventano il "take away" della droga e spacciano dalla finestra di casa

OSIO SOPRA - Niente località nascoste, luoghi appartati o chissà cosa: due uomini di 21 e 40 anni, spacciavano eroina e cocaina dalla finestra al piano terreno di un'abitazione. Sono stati arrestati. Oggi il processo per direttissima

Lo spirito imprenditoriale non mancava, la fantasia nemmeno. Purtroppo non mancava neanche la sostanza stupefacente: due uomini, uno di 21 anni e l'altro di 40, sorpresi a spacciare dalla finestra di casa a Osio Sopra, sono stati arrestati dai Carabinieri.

Da qualche tempo quell'abitazione, in particolare una finestra del piano terreno, era tenuta d'occhio dai militari. Un insolito viavai che non poteva essere giustificato dal profumo di qualche piatto gustoso cucinato come si deve.

Ieri gli uomini dell'Arma, dopo avere assistito alla cessione di una dose di stupefacente, sono entrati in azione per una perquisizione domiciliare. Senza troppa fatica hanno trovato mezzo etto di eroina e alcuni grammi di cocaina. A riprova dell'attività esercitata in quella casa, ecco anche due bilancini di precisione. In più banconote di piccolo taglio per un importo complessivo di 300 euro.

I due, entrambi disoccupati e incensurati, sono finiti nella camere di sicurezza della Compagnia dei Carabinieri di Treviglio in attesa del processo per direttissima in programma stamattina.