Scoppia una bombola in azienda, giovane operaio muore all'ospedale Papa Giovanni XXIII

ZINGONIA - Una giornata di lavoro che si trasforma in tragedia: ieri Leonardo Scarpellini, operaio di 25 anni residente a Verdellino, ha perso la vita. Un'esplosione di una bombola al Volvo Truck Center, poi la corsa folle all'ospedale. Purtroppo si è rivelata inutile

Tragedia sul lavoro a Zingonia: l'esplosione di una bombola all'interno dell'azienda, poi la disperata corsa dei soccorritori. Leonardo Scarpellini, operaio di 25 anni residente a Verdellino, ieri in serata è deceduto all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

L'incidente è avvenuto poco dopo le 16 al Volvo Truck Center di Zingonia. Ancora da accertare l'esatta dinamica e la causa. Pare che tutto sia dovuto all'esplosione della bombola utilizzata per gonfiare una gomma.

L'operaio è stato colpito al petto ed è caduto a terra. Subito è stato dato l'allarme. Sul posto l'automedica con l'ambulanza della Croce Bianca di Ciserano, i Carabinieri, i tecnici dell'Ats.

Purtroppo prima dell'ora di cena è arrivata la notizia che nessuno avrebbe voluto sentire: il ragazzo, nonostante le attenzioni dei medici, è deceduto all'ospedale Papa Giovanni XXIII.