Scendono dall'auto con pistola e coltello: 40enne in prognosi riservata

DALMINE - Erano da poco passate le 14.40, ieri a Guzzanica, quando con una scena da film si sono vissuti attimi di terrore. Tre uomini, arrivati a tutta velocità, hanno bloccato un'altra automobile. Poi gli spari e una coltellata. Un uomo di 40 anni è in prognosi riservata.

Momenti di terrore a Guzzanica: un uomo di 40 anni, ieri pomeriggio, è stato colpito con una coltellata all'addome. Ora è in ospedale in prognosi riservata.

Si tratta di un vero e proprio agguato, avvenuto pochi minuti prima delle 15. Tre persone a bordo di un'auto, nei pressi della ex statale 525, hanno bloccato un'altra vettura e cercato di estrarre i suoi passeggeri. 

Si sono uditi colpi di pistola, un uomo di 40 anni è stato raggiunto da una coltellata all'addome. Poi la fuga nel tentativo di far perdere le tracce prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.

Sul posto è arrivata un'ambulanza della Croce Rossa di Dalmine per soccorrere il ferito. E' stato trasportato in codice rosso all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. I Carabinieri, invece, si sono subito precipitati in un appartamento. Forse hanno già trovato gli autori dell'agguato, o forse hanno trovato chi può metterli sulla pista giusta.