Sbatte la testa andando a funghi: recuperato dal Soccorso alpino con l'elicottero

SERINA - Era uscito ieri in mattinata per andare a cercare funghi all'Aprica, ma la sua giornata si è conclusa male: un uomo di 63 anni, residente in paese, è stato recuperato dagli uomini del Soccorso alpino dopo aver battuto la testa. Ora è in ospedale a Sondalo

E' uscito a cercare funghi, ma è scivolato e ha sbattuto la testa: un uomo di 63 anni, residente a Serina, è stato recuperato ieri pomeriggio all'Aprica dagli uomini del Soccorso alpino.

L'anziano era uscito in mattinata in cerca di funghi nella zona del Pian di Gembro, area ben conosciuta come impervia e boscosa. Zona, insomma, dove c'è da stare attenti. Lui, purtroppo, è scivolato e ha sbattuto la testa riportando un trauma cranico.

Quando gli uomini della stazione di Aprica del Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) hanno ricevuto la telefonata, si sono messi alla sua ricerca. Non è stato facile, ma sono riusciti finalmente a localizzarlo e a raggiungerlo a piedi.

Sul posto è stata chiamata l'eliambulanza, decollata da Sondrio. L'uomo è stato messo in sicurezza, stabilizzato e issato a bordo con il verricello. Verificate le condizioni, l'équipe sanitaria ha disposto il trasferimento all'ospedale di Sondalo.