Ryanair, cose mai viste: investimento da un miliardo di dollari in Italia

BERGAMO - Ottime novità per lo scalo aeroportuale di Orio al Serio e per l'Italia in generale: Ryanair ha annunciato un investimento da un miliardo di dollari. Si traduce, tra i vari aspetti, anche in 21 nuove rotte per lo scalo bergamasco e per quello di Roma

Investimenti in Italia da un miliardo di dollari: è quanto ha annunciato Michael O'Leary, patron di Ryanair, dopo la retromarcia del Governo Renzi sull'aumento delle tasse aeroportuali inizialmente previsto. Rivista la decisione che aveva creato malumori nelle compagnie aeree, il ministro Graziano Delrio è riuscito ad arrivare un compromesso: ovvero in cambio del mancato aumento delle tasse, un impegno per nuovi piani di sviluppo in Italia.

Ryanair, che già stava facendo mille considerazioni sul suo futuro anche in seguito alla Brexit, non se l'è fatto dire due volte: presente in Italia da 18 anni e leader nel settore dei voli low cost, ha deciso di rispondere con un investimento mai effettuato sul nostro territorio.

Con un miliardo di dollari la compagnia aerea conta di fare davvero molto: innanzitutto introdurre 10 nuovi aeromobili per aumentare la capacità di trasporto e migliorare il traffico passeggeri. Inoltre saranno create 44 nuove rotte ad ampio raggio: ovvero includendo in 23 casi aeroporti regionali, mentre per gli altri 21 casi si tratterà di nuove rotte per gli aeroporti di Orio al Serio e di Roma.

Il risultato stimato è notevole: previsti 35 milioni di passeggeri che voleranno sull'Italia, in arrivo o partenza, grazie a Ryanair. E, naturalmente, questo comporterà anche un aumento dei posti di lavoro: ben 2.250 dal 2017.