Ruba il rame, poi va a sbattere contro l'auto della Polstrada

MONTELLO - Un uomo di 61 anni residente in paese, italiano di origini marocchine, sabato sera è stato arrestato per rapina impropria dagli agenti della Polizia stradale di Bergamo. Lo hanno sorpreso mentre rubava rame e materiale ferroso alla piattaforma ecologica

Pensava di averla fatta franca, ma si sbagliava di grosso. Innanzitutto perché il suo ingresso alla piattaforma ecologica di Montello non era passato inosservato. E poi perché, cercando di fuggire, è andato proprio a sbattere contro l'auto della Polizia Stradale di Bergamo. Il protagonista dell'episodio è stato arrestato per rapina impropria.

Si tratta di un sessantunenne italiano di origini marocchine, entrato nella serata di sabato alla piattaforma ecologica cittadina per impossessarsi di materiale ferroso di vario tipo: rame, ferro, ma anche elettrodomestici.

Aveva anche lavorato senza perdere tempo: sulla sua automobile era riuscito ad accatastare circa una quarantina di chili di materiale quando, all'improvviso, ha visto due agenti  che si avvicinavano. Preoccupato per la piega che stava prendendo la serata, è salito in macchina per fuggire a tutta velocità. Ha rischiato di travolgere i due, poi è andato a sbattere contro l'auto di servizio della Polstrada.

E' stato accompagnato a Bergamo, al carcere di via Gleno, e messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.