Riqualificate le ex strade statali con le compensazioni della ferrovia ad alta velocità

ANTEGNATE - Grazie alle compensazioni della linea ferroviaria ad alta velocità Milano-Verona la Provincia di Bergamo è riuscita a riqualificare le ex strade statali 11 e 498. Un intervento per mettere in sicurezza automobilisti e pedoni. Il costo complessivo di 2 milioni 400 mila euro.

Si sono conclusi i lavori di riqualificazione delle due ex strade statali n.11 e 498, per i tratti ricadenti nel comune di Antegnate. L'intervento di riqualificazione del percorso stradale è stato realizzato dalla Provincia e finanziato da Rete ferroviaria italiana; si tratta di uno degli interventi realizzati a titolo di compensazione nell'ambito della realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità AV/AC Milano - Verona.

"Una buona notizia per il territorio. In mezzo a tante difficoltà, questa è la prova che la sinergia tra enti funziona. Con questo intervento abbiamo riqualificato e reso più sicura e funzionale la viabilità ad Antegnate", spiega il presidente Matteo Rossi.

L'intervento, costato complessivamente 2 milioni e 400mila euro, è consistito nell'allargamento della sede stradale fino a 10,5 metri, nella realizzazione di un tratto di marciapiede e di due tratti di pista ciclopedonale per consentire l'attraversamento in sicurezza di ciclisti e pedoni. Sono inoltre state realizzate opere di mitigazione acustica e ambientale e resi più funzionali gli incroci.