Riprese all'alba le ricerche del 44enne sparito in montagna

ALGUA - Ancora nessuna buona notizia per quanto riguarda l'uomo di 44 anni, residente a San Pellegrino Terme, sparito dopo essere uscito di casa martedì pomeriggio per una escursione al Monte Poieto. Ieri in campo una trentina di tecnico per le ricerche, poi sospese in serata

Ancora uno spiegamento di forze in campo per ritrovare O.G., l'uomo di 44 anni residente a San Pellegrino Terme sparito nel pomeriggio di martedì dopo una escursione.

L'uomo si era recato a Rigosa, frazione del Comune di Algua in Val Serine, con l'intenzione di raggiungere il Monte Poieto. Nessuno, però, ha avuto sue notizie. E i familiari, non vedendolo rientrare in serata, hanno subito dato l'allarme.

La Centrale operativa del 112 ha allertato la VI Delegazione Orobica del CNSAS Lombardo, in campo con le diverse figure specializzate in questo ambito: coordinatori di ricerca, tecnici di ricerca, unità cinofile con unità molecolare. Il Centro di coordinamento è allestito presso la sala comunale di Rigosa.

Impegnati nella giornata di ieri una trentina di tecnici del Soccorso alpino, che hanno collaborato con Carabinieri, Vigili del fuoco e Protezione civile.