Quella strana coppia: marito e moglie ladri di pneumatici

BERGAMO - Nella notte tra martedì e mercoledì gli agenti della Squadra mobile hanno arrestato, dopo un tentativo di fuga, marito e moglie. Li avevano sorpresi mentre stavano rubando gli pneumatici da un'Audi A5 parcheggiata sulla pubblica via a Redona.

Lui di 56 anni con qualche piccolo predente che risale a una trentina di anni fa, lei di 49 anni e incensurata: sono stati sorpresi e arrestati dagli agenti della Squadra mobile mentre cercavano di rubare gli pneumatici da un'Audi A5. Finiti davanti al giudice hanno ammesso la loro responsabilità confessando anche un altro furto di gomme. Il processo è stato rinviato al 30 settembre.

Gli inquirenti, però, sono convinti che non si tratti soltanto di due casi. L'arresto dell'altra sera, del resto, è tutt'altro che casuale. La loro auto era tenuta costantemente sott'occhio dopo essere risultata inquadrata da videocamere dei Comuni di Albano, Bagnatica, Bergamo, Brusaporto, Gorle, Padrengo, San Paolo d'Argon e Torre Boldone in occasione di furti di pneumatici.

Da lì l'attività di indagine con pedinamenti finché, nella notte tra martedì e mercoledì, la Polizia è intervenuta mentre stavano asportando le gomme di un'Audi A5 a Redona. Appena si sono accorti della presenza delle forze dell'ordine hanno tentato la fuga, ma sono stati bloccati e arrestati ad Almè. Nell'auto avevano pneumatici e attrezzi utili per il furto, mentre la perquisizione domiciliare ha permesso di trovare bulloni relativi ad altri cerchioni