Più di 200 agenti per garantire la sicurezza sui treni e nelle stazioni di Trenord

Più sicurezza sui treni e nelle stazioni di Trenord e lotta all'evasione del biglietto a bordo treno. Da quest'oggi, martedì 1 settembre, inizia la progressiva entrata in servizio di 150 operatori di Security ai 63 agenti privati già in azione e al "Security Team" di Trenord.

Qualche mese fa Roberto Maroni, Presidente di Regione Lombardia, l'aveva detto: "Visto che da Roma non inviano altre forze dell'ordine sul nostro territorio per contrastare gli episodi di violenza sui treni, ci metteremo noi una polizia privata". A quanto pare non era una provocazione: da quest'oggi, martedì 1 settembre, le azioni di protezione di clienti e personale Trenord saranno intensificate con la progressiva entrata in servizio di 150 operatori di Security, che si aggiungeranno ai 63 agenti privati già in azione e al «Security Team» di Trenord, per tutelare la tranquillità del viaggio di clienti e personale, in un progetto  - condiviso e sostenuto da Regione Lombardia - che punta a garantire più sicurezza e lotta all'evasione del biglietto a bordo treno e in stazione.

Gli oltre 200 agenti privati (solo l'anno scorso erano poche decine), che costituiranno il «Security Team» di Trenord, assicureranno una scorta straordinaria sui treni e nelle stazioni. Linee ferroviarie, luoghi e orari di maggiore necessità sono definiti e costantemente aggiornati da Trenord grazie a un monitoraggio quotidiano effettuato con la partecipazione attiva del personale di bordo e in stretta collaborazione con gli organi istituzionali e di Polizia Ferroviaria.

Tale operazione rientra nell'ambito di un più ampio e articolato «Progetto Security» avviato da Trenord a gennaio di quest'anno, in occasione del lancio del «Progetto Puntualità », e potenziato in seguito ai gravi episodi di aggressioni registrati negli ultimi mesi.

Il «Security Team» di Trenord avrà una funzione deterrente verso comportamenti che, prevalentemente in occasione del controllo dei biglietti, degenerano in reazioni aggressive o in atti vandalici.