Pesante nubifragio, disagi in tutta la città

BERGAMO - Un'ondata eccezionale di maltempo, ieri sera, ha allagato tutta la città e provincia. Strade trasformate in fiumi, scantinati allagati in molti quartieri della città. Numerose le chiamate ai Vigili del fuoco. Allagamenti anche all'ospedale Papa Giovanni XXIII e all'aeroporto di Orio al Serio

Odiamo tutti il lunedì, ma per una volta a Bergamo non si vedeva l'ora del suo arrivo. La settimana, con il pesante nubifragio che si è abbattuto domenica sera sulla città, ha avuto una conclusione da incubo. Tanti i disagi con allagamenti registrati un po' ovunque. Provincia compresa.

Se i danni del maltempo si sono fatti sentire in tutti i quartieri della città, da qualche parte "solo" con 50-70 centimetri di acqua nelle strade, spesso causando incidenti a causa della mancanza di visibilità, altrove con la pioggia che si è riversata negli scantinati, il nubifragio ha lasciato il segno anche in strutture che offrono servizi primari.

Allagamenti, infatti, sono stati registrati in corsia anche all'ospedale Papa Giovanni XXIII. Problemi anche all'aeroporto di Orio al Serio, sia per l'acqua entrata nella struttura sia per la necessità di dirottare su altri scali i voli in arrivo.

Acqua protagonista anche a Curno dove, all'Uci, le sale sono state evacuate durante la proiezione dei film.

Oggi la città si risveglia facendo i conti di ciò che resta di questa ondata di maltempo. Chi conta i danni, chi è ancora alle prese con i disagi a causa di strade ancora allagate. Mettersi in viaggio, in molti casi, sarà ancora un'avventura.



(foto: Marco Capoferri/Facebook)