Partiti i lavori: la città entro giugno avrà 15 mila punti luce rinnovati

BERGAMO - L'elenco delle prime 78 vie è già stato individuato: è l'inizio dei lavori per la sostituzione di 15 mila punti luce in città con la nuova tecnologia Led. Un intervento destinato a concludersi entro il mese di giugno e a portare un risparmio di 350 mila euro all'anno per le casse comunali.

In città arrivano quindicimila punti luce completamente rinnovati: per avere una maggiore efficienza dell'impianto e minori costi, sia per quanto riguarda la bolletta che i costi di manutenzione. Il provvedimento è stato deliberato dalla Giunta comunale lo scorso 3 settembre ed è poi stato approvato dal Consiglio comunale del 15 settembre scorso.

Dalla sostituzione è esclusa solo Città Alta dove, per il speciale contesto storico, è necessario uno studio particolare in accordo con la soprintendenza.

La conclusione dei lavori è prevista entro giugno 2016. La sostituzione a Led di tutto il parco luci pubbliche consentirà al Comune un notevole efficientamento energetico, dal quale conseguono risparmi per 350 mila euro all’anno. Anche per questo motivo il Comune di Bergamo è stato premiato come uno dei 6 comuni più virtuosi in Italia per quello che riguarda le scelte sostenibili nell’illuminazione pubblica nell’ambito dell’Award Ecohitech, riconoscimento alle Pubbliche Amministrazioni «virtuose» che hanno sostenuto progetti di riqualificazione a led dei sistemi di illuminazione urbani e consegnato nei giorni scorsi a Padova.

L’ordinanza che accompagna i lavori di sostituzione dei punti di luce è stata pubblicata sull’albo pretorio del Comune di Bergamo e rende note le prime 78 vie cittadine in cui verranno svolti i lavori da qui al 15 novembre 2015. 
L’intervento non istituisce nessun divieto di transito veicolare: i lavori potrebbero prevedere, ma solo laddove necessario, l’istituzione di divieti di sosta in corrispondenza dei pali interessati dalla sostituzione e di restringimento delle carreggiate stradali.