Ottantenne picchiata fino a farla svenire: volevano la sua borsa

TORRE BOLDONE - E' stata aggredita mercoledì mattina nel sottopassaggio: un'anziana di oltre 80 anni, sotto i colpi dei malviventi che volevano la sua borsa, è perfino svenuta. In suo soccorso è arrivato un giovane che, vista la scena, ha messo in fuga gli aggressori

"Ladri? Sì, ma soprattutto vigliacchi. Come si possono definire tre individui che picchiano una anziana fino a farla svenire per rubarle la borsa? Un grande abbraccio alla signora e tanta ammirazione per avere avuto la forza di non mollare la borsa. E complimenti vivissimi alla Polizia locale". Quanto racconta Claudio Sessa, sindaco di Torre Boldone, purtroppo è un reale fatto di cronaca avvenuto in paese. Indagini in corso da parte dei Carabinieri.

L'episodio di inaudita violenza è avvenuto nella tarda mattinata di mercoledì nel sottopassaggio. Visto che il forte strattone non è bastato per impossessarsi della borsetta, che la donna teneva stretta a sé, l'hanno aggredita e malmenata.

La sorte vuole che in quel momento arrivasse anche una ragazzo che, vista la scena, non ha esitato a intervenire costringendo i tre alla fuga. Il resto, poi, l'ha fatto la Polizia locale: grazie al sistema di videosorveglianza del territorio, che riesce a monitorare tutte le auto in ingresso e in uscita, la targa e la descrizione della vettura sono state fornite ai Carabinieri.

L'anziana, fortunatamente, se l'è cavata con un brutto spavento e con qualche contusione.