Olmo al Brembo, investite tre donne: una morta e due ferite

OLMO AL BREMBO - Tre donne falciate ieri sera da un'auto mentre stavano attraversando via Roma dopo essere uscite da Messa. Morta una settantottenne, mentre una di 66 anni e una di 89 sono in gravi condizioni all'ospedale

Finita la Messa prefestiva, stavano facendo ritorno a casa. Tre donne, nella prima serata di ieri, sono state investite a Olmo al Brembo. Una di loro è deceduta, le altre due sono in gravi condizioni all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

L'incidente è avvenuto poco dopo le 18.45 in via Roma. Le tre donne stavano attraversando la strada quando è sopraggiunta una Citroen C3, guidata da una donna di 43 anni in villeggiatura in Val Brembana. Tutte e tre sono state falciate.

Sul posto sono arrivate due automediche e tre ambulanze. I soccorritori, purtroppo, nulla hanno potuto fare per Defina Zanchetti, 78 anni, molto nota in paese e moglie del proprietario della macelleria. Per un'ora hanno cercato di rianimarla, poi hanno dovuto arrendersi di fronte all'evidenza.

Le altre due donne, una di 66 anni e una di 89, sono state trasferite d'urgenza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Sono entrambe in gravi condizioni.

La donna al volante dell'auto, invece, è stata portata in codice verde all'ospedale San Giovanni Bianco. Per lei nessuna conseguenza, a parte un forte stato di choc.

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i Carabinieri di Zogno.