Niente maxi multa per fumogeni: assolti tre tifosi dell'Atalanta

BERGAMO - La Digos li aveva indicati come gli autori del lancio di tre fumogeni in occasione del Trofeo Bortolotti dell'estate 2014: tre tifosi dell'Atalanta, ieri, sono stati però assolti con formula piena dal Giudice per l'udienza preliminare dopo la visione dei filmati dello stadio.

Tre tifosi dell'Atalanta possono tirare finalmente un sospiro di sollievo: il Giudice per l'udienza preliminare li ha assolti dall'accusa di aver lanciato fumogeni allo stadio. 

I tre, di età compresa tra i 22 e 24 anni, residenti a Dalmine, Nembro e Presezzo, erano stati indicati dalla Digos come gli autori del lancio di tre fumogeni durante il Trofeo Bortolotti nella serata del 2 agosto 2014.

Il decreto penale di condanna li costringeva al pagamento di una maxi multa da 30 mila euro ciascuno. Il loro avvocato, Federico Riva, si è però opposto al decreto: attraverso il riconoscimento con i filmati dello stadio non risulta che i tre avessero fumogeni.

Il Gup, accogliendo la richiesta del Pm Raffaella Latorraca, li ha assolti con formula piena.