Milano-Bergamo: da oggi 20 guardie armate sui treni

BERGAMO - Venti guardie armate per presidiare i treni della linea ferroviaria Milano-Bergamo. Sono entrate in servizio e riusciranno a coprire il 75 per cento delle 104 corse quotidiana. Nessun rincaro dei biglietti in questa fase di sperimentazione

E' partito sui 104 treni giornalieri delle tratte Milano-Bergamo via Treviglio e Bergamo-Treviglio il progetto sperimentale "Tratta sicura".
 
"Per un mese - ha spiegato l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte - su queste linee saranno in servizio 20 guardie giurate armate. Saranno impegnate in 9 squadre più una di riserva e riusciranno a coprire il 75 per cento delle corse quotidiane. Allo stesso tempo saranno potenziate anche le squadre anti evasione che accompagneranno le guardie armate. Ricordo anche che non è previsto alcun aumento del biglietto per questo progetto sperimentale".
 
Il primo treno in partenza da Milano sul quale effettueranno servizio è quello delle 5.40, l'ultimo quello delle 22.10. Il primo treno da Bergamo è quello delle 6.02. L'ultimo quello delle 23.
 
Si tratta dunque di un'evoluzione del percorso sperimentale avviato l'anno scorso con i vigilantes. "Se anche questa seconda fase - ha aggiunto Sorte - darà i risultati sperati e che chi usa il treno per andare a scuola o al lavoro ci chiede, pensiamo di poter fare ancora di più mettendo in campo, nel prossimo anno, un Piano straordinario per la sicurezza sui treni con l'impiego di circo 250-300 guardie armate".