Martina Motta non si ferma più: ora è Miss Lombardia, in attesa delle finali di Miss Italia

Una fascia dopo l'altra, sta indossando tutte quelle in palio lungo il percorso che porta alle finali di Miss Italia. Martina Motta, diciottenne residente ad Albiate (Mb), sabato ha conquistato il titolo di Miss Lombardia. Ora va a Jesolo: incrociamo le dita per vederla con la corona di reginetta

E' iniziato tutto come un gioco, come uno sfizio per provare a inseguire quel sogno che aveva fin da bambina. Martina Motta, diciottenne di Albiate (Mb), sabato sera ha vinto il titolo di Miss Lombardia. Per lei, ora, la tappa finale: quella di Jesolo in cui verrà scelta la nuova Miss Italia.

Ieri per la bellissima brianzola una nuova soddisfazione: si è presentata a Erba per "La due giorni della bellezza" insieme ad altre nove miss. Lei quale "Miss Eleganza Joseph Ribkoff", fascia che già le aveva dato il diritto di staccare il biglietto per le pre-finali nazionali di Jesolo.

Al termine dei due giorni di sfilate e di shooting fotografici, si è tolta l'ennesima soddisfazione indossando l'ennesima fascia, che è quella prestigiosa di Miss Lombardia. 

Davvero un bel risultato per una ragazza che, dopo essersi iscritta al concorso mentre era ancora studentessa di Relazioni internazionali, ha come obiettivo quello di una laurea in giurisprudenza. Lontana dalle copertine. 

Si è iscritta a Miss Italia perché fin da bambina si divertiva a vedere le sfilate e i concorsi e si augurava, un giorno di provare a farlo anche lei. Il sogno di è concretizzato. Una dopo l'altra, ha superato tutte le prove impegnative nel lungo percorso verso Jesolo.

Ora lì, fino a giovedì, sono in programma le pre-finali: le miss saranno valutate da una "giuria tecnica" che, con l'1 settembre, comunicherà l'identità delle 40 ragazzi ammesse alle finali nazionali. Se tutto va bene, sabato 10 settembre sfilerà in diretta tv (su La7) per la corona e la fascia più ambita. La concorrenza è agguerrita, ma sognare non costa nulla. E poi, visto com'è andata finora, uno dopo l'altro i suoi sogni stanno diventando realtà.