Mamma intraprendente fa arrestare lo spacciatore del figlio

PREDORE - Il figlio si drogava ormai da tre anni, ma la mamma era tutt'altro che rassegnata. Dopo avere scoperto chi era lo spacciatore, è andata a segnalarlo ai Carabinieri che, domenica sera, lo hanno intercettato a Tavernola Bergamasca. In casa aveva 80 grammi di cocaina.

Visto che le ramanzine al figlio non avevano ottenuto alcun risultato, ci ha pensato lei: dopo aver scoperto chi era lo spacciatore, la mamma lo ha fatto arrestare dai Carabinieri.

Un gesto davvero encomiabile quello della donna, che non ne poteva proprio più di vedere il figlio "sulla cattiva strada", assuntore di droga, non più quello a cui, insomma, aveva cercato di trasmettere sani princìpi.

Arrivare all'arresto, tuttavia, è stato tutt'altro che semplice: perché la donna si è presentata dai militari in primavera per chiedere aiuto e per collaborare, ma i Carabinieri sono riusciti a portare a termine l'operazione soltanto domenica sera.

Hanno infatti intercettato a Tavernola Bergamasca il pusher, un ventinovenne residente in paese che, tuttavia, non aveva nulla con sé. I controlli sono però proseguiti nella sua abitazione: lì sono stati trovati 80 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e banconote, considerate frutto dell'attività di spaccio. L'albanese è stato immediatamente arrestato e messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.