Lite con la vicina: le getta in faccia la candeggina

BRIGNANO GERA D'ADDA - Una lite condominiale dai toni sempre più accesi, con tanto di lancio di candeggina dal balcone, finita sul volto di una dei due litiganti. Lei è finita all'ospedale di Treviglio, lui è stato denunciato dai Carabinieri

Una lite che, piano piano, si è fatta sempre più accesa. Finché un uomo di 44 anni ha gettato della candeggina sul volto della donna con la quale stava litigando. E' stato denunciato dai Carabinieri.

L'episodio è avvenuto a Brignano Gera d'Adda, nella Bassa bergamasca, tra l'italiano e un'egiziana di 36 anni che abita al piano inferiore. Ignote le cause del diverbio, ma si tratta di futili motivi. Nonostante ciò, forse anche in virtù di questioni già avute in passato, il litigio ha assunto via via toni sempre più accesi.

Lui, indispettito, non ha esitato a lanciare dal balcone della candeggina colpendola in pieno volto. Sul posto sono arrivati gli uomini del 118 che l'hanno accompagnata all'ospedale di Treviglio. Medicata, è stata giudicata guaribile in 10 giorni.

L'italiano, invece, ha dovuto fare i conti con i Carabinieri.Per lui una denuncia a piede libero con l'accusa di lesioni personali e di getto di cose pericolose.