Le amicizie della città di Bergamo arrivano fino in Perù

BERGAMO - Nuovi amici dalla città di Puno in Perù, sulle sponde del lago Titicaca, per la città di Bergamo. L'occasione è stata offerta dal viaggio compiuto direttore generale della Provincia Antonio Sebastiano Purcaro che, nell'occasione, è stato ricevuto dal suo omologo. Il Presidente Matteo Rossi ha subito scritto in Perù

Sanno tutti che Bergamo è un gioiello da visitare, che in fatto di gastronomia è in grado di deliziare il palato e che i suoi cittadini sono persone con un gran cuore. Ora, però, la città ha nuovi amici anche in Perù: il mese scorso la Provincia ha ricevuto un riconoscimento ufficiale da parte della città di Puno, in Perù, che ha voluto stringere un rapporto di amicizia con l'ente di via Tasso.

L'occasione è sorta grazie al viaggio del direttore generale della Provincia Antonio Sebastiano Purcaro, che nella sua visita alla città ha avuto modo di incontrare il suo omologo, il segretario generale di Puno, Arturo Alvarez Mendoza, il quale ha voluto suggellare l'incontro concedendo a Purcaro la medaglia della città. 

Anche il presidente Matteo Rossi ha voluto ringraziare ufficialmente la città di Puno con una lettera nella quale ha ringraziato l'amministrazione peruviana per l'accoglienza riservata al direttore e per l'onorificenza concessa, con l'auspicio che sia l'inizio di un rapporto di amicizia.

Puno  è una città peruviana di circa 120.000 abitanti sita sulla sponda occidentale del lago Titicaca. È capoluogo della regione omonima e della provincia omonima. Tra le bellezze del luogo, oltre naturalmente al lago, il sito archeologico precolombiano di Jisk'a lru Muku, scoperto nel 1994, e la festa della "Virgen de la Candelaria", che è stata dichiarata Patrimonio culturale immateriale dell'Unesco nel 2014.