Lascia l'amica ferita sull'asfalto e scappa: arrestato 17enne dopo l'incidente di Nembro

NEMBRO - Dopo aver fatto chiarezza sull'incidente avvenuto in paese nella notte tra venerdì e sabato, la Polizia stradale ha arrestato un ragazzo di 17 anni. Alla guida dello scooter che ha fatto l'incidente con l'auto, è fuggito lasciando a terra l'amica in gravi condizioni. Aveva rubato il motorino al vicino, non aveva la patente per guidarlo

Per evitare guai ha pensato di scappare a casa lasciando sull'asfalto l'amica ferita: un ragazzo di 17 anni è stato arrestato dagli agenti della Polizia stradale. Dovrà rispondere di lesioni, omissione di soccorso, furto.

E' uno dei protagonisti del misterioso incidente di Nembro, avvenuto nella notte tra venerdì e sabato, poco prima delle due. Uno scontro che ha visto coinvolti a Pradalunga una Renault Clio e una moto di cui, però, gli agenti intervenuti non hanno trovato alcuna traccia. Era incredibilmente sparita.

L'attività di indagine ha permesso di chiarire tutto l'accaduto. Al volante dell'auto un ventenne. Sottoposto al test dell'etilometro, è stato trovato alla guida con un tasso alcolemico leggermente superiore al consentito. Gli è stata sospesa la patente.

A terra la ragazza di 17 anni. Quella soccorsa con fratture multiple e trasportata all'ospedale Papa Giovanni XXIII perché potesse essere operata. Arrivata in brutte condizioni, ma non in pericolo di vita.

A casa, invece, il suo coetaneo. Un ragazzo che per uscire di sera aveva sottratto il motorino al vicino di casa, che non ne era al corrente. Doppia colpa, perché oltre ad averglielo "rubato" per la serata, non aveva nemmeno alcun titolo per guidarlo non essendo in possesso del patentino.

Poi il gesto incredibile della fuga a casa, con l'amica abbandonata a terra in gravi condizioni. Prima ancora di chiarirsi con lei, dovrà farlo con il giudice: il ragazzo è stato arrestato. E, su disposizione del Tribunale dei Minori, è stato accompagnato in una comunità protetta nel bresciano.