La cena di famiglia finisce con l'amaro: dieci persone denunciate

COVO - Una cena di una famiglia di giostrai, all'incirca venti persone sedute a tavola, si è conclusa con l'intervento dei Carabinieri della Compagnia di Treviglio: denunciate dieci persone, comprese due donne, per rissa in concorso

Era una cena di famiglia, tutti pronti a trascorrere una bella serata con una lunga tavolata. Si è conclusa però in modo indigesto: una rissa che ha costretto i Carabinieri a intervenire e a denunciare dieci persone.

E' accaduto venerdì sera a Covo, dove si erano riunite una ventina di persone, tutti giostrai, per la cena. Poi all'improvviso, per futili motivi probabilmente legati alla relativa professione, hanno ad un certo punto ingaggiato una violenta rissa tra di loro.

Diverse le pattuglie della Compagnia dei carabinieri di Treviglio sono intervenute per sedare gli animi e riportare la situazione alla normalità. Una volta raggiunto l'obiettivo, però, i militari hanno provveduto a denunciare dieci persone, comprese due donna, per rissa in concorso. La posizione di queste persone è ora al vaglio della magistratura.