Ingegnere ubriaco, esibizionista vicino alla scuola: denunciato dai Carabinieri

BERGAMO - Un ingegnere di cinquant'anni, residente nella bergamasca, è stato denunciato venerdì dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Merate (Lc): ubriaco, si era fermato vicino a una scuola privata per mostrare la sua intimità alle passanti.

Sotto gli effetti dell'alcol si era fermato con la sua auto in prossimità della scuola, dove non aveva trovato di meglio che calarsi i pantaloni e gli slip per mostrare la sua "dotazione": un ingegnere di 50 anni, residente nella bergamasca, è stato denunciato dai Carabinieri della Compagnia di Merate (Lc).

L'ingegnere si era fermato in via San Francesco d'Assisi - come riferisce "Il Giorno" - ed è stato notato da una donna che, suo malgrado, in transito con la sua auto si è ritrovata di fianco all'esibizionista. La stessa donna, mentre stava proseguendo schifata mentre telefonava al 112, ha incrociato una ragazzina diretta verso la scuola. 

Senza esitare, per evitarle di imbattersi nell'esibizionista, ha fatto inversione di marcia e l'ha fermata. Pochi istanti più tardi sono arrivati i Carabinieri del Nucleo radiomobile che hanno sorpreso l'ingegnere ancora in "tenuta da esibizionista" e lo hanno portato in caserma.

Lì lo hanno trattenuto finché si è ripreso dal bicchiere di troppo che aveva bevuto, poi lo hanno denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico.