In tasca mezzo chilo di hashish e più di 4 mila euro: pusher arrestato a Treviglio

TREVIGLIO - Nella notte i Carabinieri hanno arrestato un marocchino di 26 anni che tenevano d'occhio da qualche giorno. Era in possesso di quasi mezzo chilo di hashish, cocaina, e aveva anche il portafogli gonfio: 4.300 euro in banconote di piccolo taglio

Su di lui le forze dell'ordine nutrivano forti dubbi. Era monitorato da giorni, ritenuto probabile fornitore della Bassa Bergamasca, da Cologno al Serio fino a Treviglio. Un marocchino di 26 anni, incensurato, proprio a Treviglio è stato arrestato nella notte tra ieri e oggi dai Carabinieri. Dovrà rispondere dell'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'extracomunitario è stato fermato in una zona un po' sospetta, ben nota a chi fa uso di stupefacenti. Aveva ben poco da negare: dai controlli dei militari è emerso che era in possesso di quasi mezzo chilo di hashish suddiviso in sette panetti e di 10 grammi di droga contenuta in quattro involucri. In più aveva con sé 4.300 euro in contanti, considerati frutto dell'attività di spaccio.

Subito arrestato, è stato portato nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima previsto per stamattina.