In Provincia apre l'Ufficio Europa: aiuterà i Comuni a ricercare finanziamenti

BERGAMO - Comune e Provincia insieme per aiutare le realtà del territorio nella ricerca dei finanziamenti europei: nasce l'ufficio Europa, con taglio del nastro proprio questa mattina nel palazzo provinciale di via Tasso. Nella mattinata anche la premiazione dei cortometraggi realizzati dagli studenti.

Un nuovo servizio in Provincia, interamente dedicato ai Comuni per facilitarli nella ricerca dei finanziamenti europei: è l'Ufficio Europa, situato al piano terra del palazzo di via Tasso ed è frutto della collaborazione con il Comune di Bergamo: Provincia e capoluogo lavoreranno a stretto contatto nella ricerca di fondi europei da destinare al territorio.

L'inaugurazione è proprio nella mattinata odierna. Alla presenza del Presidente Matteo Rossi, del sindaco Giorgio Gori, ma anche di Fabrizio Spada (direttore dell'Ufficio di Milano della Commissione Europea) e Giampietro Benigni (consigliere di amministrazione di Sacbo e presidente dell'associazione Giovani Idee).

Il taglio del nastro è l'occasione, quest'oggi, di dedicare una mattinata alle giovani generazioni e all'Europa. L'inaugurazione infatti si inserisce nel programma della fase finale del concorso internazionale di cortometraggi  "Cibo, cultura e identità" rivolto alle scuole secondarie superiori e promosso dall'associazione Giovani Idee, fase finale che vede protagonisti 500 studenti italiani e stranieri e che è stata presentata lo scorso 22 maggio nella sala consiliare di via Tasso.