In giro con la pistola nel marsupio e il colpo in canna: scoperto dai Carabinieri

CALCINATE - Mercoledì sera i Carabinieri hanno arrestato un uomo di 62 anni, residente in provincia di Pordenone. Quando lo hanno fermato per un controllo, hanno scoperto che il suo marsupio conteneva una pistola con il colpo in canna e altri sette disponibili

Era in giro con una pistola nel marsupio, con tanto di colpo in canna e altri sette disponibili: un sessantaduenne, mercoledì sera, è stato arrestato a Calcinate dai Carabinieri della stazione cittadina. 

I militari hanno notato l'uomo, originario di Benevento ma ora residente a Chions in provincia di Pordenone, in compagnia di altre due persone nelle vicinanze del bar "Saint Theodore" in via Ninola. Hanno deciso di avvicinarsi per un controllo.

Dagli accertamenti sui documenti non è emerso nulla di particolare, salvo scoprire i precedenti dell'uomo. La meravigli dei Carabinieri è stata quando gli hanno chiesto di poter dare un'occhiata nel marsupio: custodiva una pistola calibro 7,65 di fabbricazione slava. Aveva un colpo in canna già pronto per l'uso e altri sette disponibili.

Il sessantaduenne è stato arrestato con l'accusa di porto abusivo di arma da fuoco. E' stato poi accompagnato al carcere di Bergamo e messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.