In giro con la Ducati, ma la patente era revocata: trentenne nei guai

BERGAMO - Mercoledì sera gli agenti della Polizia locale hanno fermato un motociclista per un controllo di routine. Hanno scoperto che non solo la sua Ducati era sprovvista di assicurazione, ma anche che lui circolava nonostante gli fosse stata revocata la patente

Era in giro in sella a una potente Ducati 999, ma con un piccolo problema: non aveva più la patente perché gli era stata revocata. Un uomo di 30 anni, residente in città, è stato denunciato dalla Polizia locale.

Gli agenti lo hanno notato nella tarda serata di mercoledì, all'incirca verso le 23, mentre erano impegnati in controlli dei veicoli nei pressi dello svincolo verso Grumello del Piano.

Apparentemente, dunque, non aveva commesso infrazioni: anche lo stop imposto al centauro era solo per controlli di routine. Dai primi accertamenti, però, è risultato che la Ducati non era assicurata. Quella che poteva essere una salata sanzione, però, alla fine era il male minore. Gli agenti, visto che il trentenne era sprovvisto di patente, hanno fatto subito ulteriori controlli scoprendo che non aveva alcun titolo per guidare. La patente gli era stata infatti revocata. Oltre alla multa, quindi, una denuncia a piede libero.