Il progetto di Ryanair: negli Stati Uniti andata e ritorno a 140 euro

ORIO AL SERIO - Andare negli Stati Uniti spendendo 140 euro tra andata e ritorno. E' la sfida che sono pronti a lanciare Ryanair e la Norwegian Air Shuttle. Due compagnie low cost che stanno firmando l'accordo per garantire collegamenti a prezzi stracciati già dal 2017

Sempre più competitiva e sempre più economica: nel 2017 Ryanair potrebbe garantire un volo negli Stati Uniti al prezzo molto vicino ai 140 euro, forse addirittura qualche spicciolo in meno. E' la nuova frontiera del trasporto aereo, rivelata dalla Norwegian Air Shuttle.

E' un'altra compagnia aerea low cost, che nei primi undici mesi del 2016 ha trasportato più di 27 milioni di passeggeri. Nulla rispetto a Ryanair che ha superato i 107 milioni e l'intero dato dell'anno 2015. Ma diventa un tassello importante per lo sviluppo del progetto.

Fare rete, insomma. In questo caso beneficiando di questa compgnia che, dopo tre anni, pur non facendo parte dell'Unione Europea, è riuscita a ottenere l'autorizzazione da Washington grazie alla succursale irlandese.

I suoi Boeing 787 Dreamliner, ma anche quelli nuovissimi già in prenotazione, i 107 Boeing 37 Max, non vedono l'ora di mettersi sulla rampa di lancio. La compagnia è pronta a discuterne anche con altri vettori low cost, anche se Ryanair in questa sfida recita la parte del leone essendo in posizione predominante.

E i viaggiatori, potendo beneficiare di prezzi stracciati, naturalmente incrociano le dita.