Il Comune rimette a nuovo il campo Coni: intervento da 270 mila euro

BERGAMO - Un altro intervento su un impianto sportivo cittadino: la Giunta comunale giovedì scorso ha deciso di sistemare il campo Coni: si tratta di un intervento da 270 mila euro che partirà nel giro di qualche mese non appena si concluderà l'iter burocratico di assegnazione dei lavori.

Un altro intervento di sistemazione delle strutture sportive cittadine: dopo gli investimenti sulla tribuna centrale dello Stadio Atleti Azzurri d’Italia, la sistemazione del parquet della palestra Italcementi, i nuovi spogliatoi al Campo Utili, gli interventi di sistemazione delle Piscine Italcementi e il rifacimento della pista d’atletica del Campo Coni, il Comune di Bergamo torna a lavorare proprio sul campo Coni, con un intervento che ne rimetterà a nuovo quasi la totalità delle parti.

“Un intervento di grande importanza - sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Marco Brembilla – dopo il rifacimento della pista, attraverso questo ulteriore impegno dell’amministrazione, andiamo a consolidare strutturalmente le due parti laterali della tribuna del Campo Coni, oggi chiuse, mettiamo a norma l’impianto elettrico e l’impianto antincendio dei locali sotto la tribuna, realizziamo una manutenzione completa delle facciate, asfaltiamo l’area circostante, sostituiamo la recinzione lato via Presolana e lato Centro Disabili, e sistemiamo tutta la recinzione attorno alla pista dell’atletica leggera. Praticamente al termine dei lavori, avremo un centro completamente rinnovato”.

La Giunta del Comune di Bergamo ha approvato la delibera durante la seduta di giovedì: un intervento del valore di 270mila euro, che inizierà non appena esaurito il tradizionale iter burocratico (due-tre mesi per bandire la gara, la sua aggiudicazione e la firma del contratto con la ditta incaricata dei lavori) e che in tre mesi rinnoverà la più importante struttura cittadina per la pratica dell’atletica leggera. 

Inoltre, nel quadro economico di progetto, per consentire lo svolgimento delle manifestazioni a livello nazionale, è prevista l’installazione della gabbia che ospita l’area del lancio del disco e del martello. 

“Continuiamo a lavorare per una città in cui lo sport sia sempre più multidisciplinare – sottolinea l’assessore allo sport Loredana Poli – nel tentativo di migliorare l’accesso alle strutture e favorire la pratica dell’attività sportiva. Con questo intervento completiamo un lavoro di grande rilievo: il movimento dell’atletica a Bergamo sta mettendosi in luce, anche a livello internazionale, e merita di avere delle strutture degne dei risultati che merita di conseguire”.