Il 2016 porta la sistemazione dell'area vicina al Metropark

BERGAMO - Tre mesi di lavoro e un investimento da 200 mila euro per la sistemazione dell'area adiacente il Metropark. Lo ha deciso la Giunta comunale nell'ultima seduta del mese di dicembre, dando quindi il via ai lavori di completamento della riqualificazione dell'area.

Era un lavoro annunciato con l’apertura del parcheggio Metropark nell’area adiacente alla stazione ferroviaria: il progetto esecutivo per la sistemazione dell’area che collega i 130 posti auto a rotazione al piazzale Marconi è stato approvato nell’ultima Giunta dell’anno 2015. 

Continua il lavoro di completamento di piazzale Marconi iniziato lo scorso anno con la realizzazione delle vasche previste dal progetto di riqualificazione di Ines Lobo e l’installazione dei totem di infomobilità da parte del Comune di Bergamo, la ristrutturazione da parte di CentoStazioni dell’edificio della stazione e l’apertura del parcheggio Metropark.

Attualmente sono già in corso i lavori di realizzazione del padiglione per l’informazione turistica (il cui termine è previsto entro la fine del mese di marzo). L’intervento approvato dalla Giunta a fine dicembre insiste sul lato opposto e riguarda un’area un’area attualmente delimitata da muri di cinta di 2.20 metri di altezza, con pavimentazione in cubetti di porfido e accessibile attraverso 2 cancelli carrali scorrevoli, uno dei quali è utilizzato per accedere al parcheggio a raso Metropark.

Entro la primavera 2016 saranno demoliti i muri perimetrali e rimossi cancelli, recinzioni e cartelloni pubblicitari, con il piazzale che guadagnerà notevole spazio verso il parcheggio Metropark. Sarà rimossa la pavimentazione in cubetti di porfido e saranno realizzati gli impianti principali (sistema per la raccolta delle acque, pubblica illuminazione), ma soprattutto sarà spostata l’area taxi, che verrà dotata di una pensilina di dimensioni e tipo identica alle esistenti nella zona bus e kiss&ride.
Saranno realizzati posti auto per disabili a pochi metri dall’ingresso della stazione (prevista anche la realizzazione di un percorso tattile tra l’area parcheggio e la stazione) e ulteriori stalli per la sosta di motocicli. 

“Si va sempre più delineando l’assetto definitivo di piazzale Marconi – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Marco Brembilla – grazie a un intervento destinato a completare, insieme all’inaugurazione del parcheggio Metropark, un’area di grande importanza del piazzale. Ci si avvicina sempre più alla realizzazione di un reale polo intermodale, con servizi integrati per le migliaia di persone che ogni giorni transitano nell’area della stazione. I lavori sono già in fase d’appalto: una volta completato l’iter di aggiudicazione dell’intervento, ci vorranno circa 3 mesi, con un investimento di poco superiore ai 200 mila euro, per portarli a termine”.