I Carabinieri arrivano per una lite, trovano hashish nella camera del minore

OSIO SOTTO - Chiamati per una lite in famiglia, i Carabinieri della stazione cittadina sono usciti portandosi via il figlio diciassettenne. Dopo aver riportato la calma, infatti, dando un'occhiata qua e là lo hanno trovato in possesso di hashish

Ha voluto litigare in famiglia e alzare la voce, ma pagherà a caro prezzo le conseguenze. Perché i Carabinieri intervenuti per riportare la calma tra le mura domestiche lo hanno trovato in possesso di sostanze stupefacenti. Il diciassettenne di Osio Sotto è stato accompagnato in una comunità minorile di Brescia.

E' accaduto ieri quando i vicini, sentendo le forti grida provenire dall'abitazione, hanno telefonato al 112. I Carabinieri della stazione di Osio Sotto, che già conoscevano il ragazzo, una volta entrati nell'abitazione hanno voluto fare degli approfondimenti.

La loro ricerca ha dato esito positivo: il diciassettenne era in possesso di 120 grammi di hashish nascosti nella camera da letto.