Ghirardi a Lenna fa il bis: è ancora lui il campione mondiale di mungitura a mano

LENNA - Era l'uomo da battere, ma ha trionfato ancora una volta: alla seconda edizione del Campionato mondiale di mungitura a mano il bresciano Gianmario Ghirardi si porta a casa il secondo titolo consecutivo. A lui il Secchio d'Oro e un assegno da 3.500 euro.

Seconda edizione del Campionato mondiale di mungitura a mano e secondo titolo iridato per Gianmario Ghirardi, il bresciano di 32 anni che si porta a casa il Secchio d'oro e un assegno da 3.500 euro dopo aver sbaragliato la concorrenza a Lenna presso l'agriturismo Ferdy.

Nessuno, evidentemente, è capace di mungere le mucche come lui. Basti pensare che, ancora una volta, è stato il protagonista di una prestazione strabiliante: in due minuti è riuscito a ottenere 8,74 litri di latte. Aveva fatto meglio lo scorso anno con 8,77 ma è comunque di un'altra categoria rispetto ai rivali.

Sono arrivati da tutta Italia per sfidarlo, ma anche dalla Svizzera, dalla Romania, il campione olandese, perfino contadini dell'India. Nulla da fare. Il partecipante che più si è avvicinato alla sua prestazione è il giovane Roberto Carrara di Serina, ma staccato di quasi un litro: per lui 7,6 totali.

La manifestazione ha visto anche la competizione tra le donne. Anche in questo caso il titolo è andato nel bresciano in Val Camonica: ha infatti vinto Sofia Caratti di Berzo Demo con 4,5 litri di latte.