Frontale sulla provinciale: muore un'anziana, gravi il figlio e le due nipotine

ROGNO - Un terribile schianto frontale sulla strada provinciale 42 all'ora di cena: una donna di 70 anni ha perso la vita sul colpo. Sette i feriti, tre sono gravi: si tratta del figlio e delle due nipotine di 5 e 7 anni. A causare tutto pare sia stata una manovra di sorpasso

Un morto e sette feriti, tre di loro in gravi condizioni. Comprese due bambine di 5 e 7 anni. E' pesantissimo il bilancio dell'incidente avvenuto nella serata di ieri sulla strada provinciale 42 a Rogno. 

A perdere la vita sul colpo è stata Brunella Corti, settantenne residente a Sovere. Era andata a recuperare il figlio che, con la famiglia (moglie e due bimbe), era rimasto vittima di un incidente stradale di poco conto. Sulla strada del ritorno, però, l'imprevisto.

Il terribile schianto è stato determinato da una Volkswagen Golf, diretta verso Boario, guidata da un uomo di 56 anni, che ha invaso completamente la corsia opposta. Molto probabilmente era in fase di sorpasso quando si è scontrata con la Nissan.

Sul posto sono arrivate sei ambulanze, l'automedica, l'elisoccorso e le forze dell'ordine. Purtroppo per l'anziana non c'è stato nulla da fare. I tre feriti gravi sono stati portati agli Ospedali Civili di Brescia e al Civile Pediatrico, nonché in elicottero al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Gli altri quattro, con conseguenze minori, sono finiti in tre a Lovere e uno al Papa Giovanni XXIII.