False vendite online per intascare la caparra: arrestata donna di 48 anni

CALCINATE - Una donna di 48 anni residente in paese è stata arrestata dai Carabinieri. L'accusa nei suoi confronti è quella di truffa. Secondo gli inquirenti, tra il giugno e il luglio 2014 avrebbe messo in vendita veicoli o proposto locazioni di appartamenti, salvo poi sparire una volta intascata la caparra.

Secondo l'accusa avrebbe truffato altre persone attraverso finte vendite online: una donna di 48 anni residente in paese è stata arrestata dai Carabinieri. Si trova ora ai domiciliari.

L'epilogo di una vicenda che sembra si sia svolta lo scorso anno: tra il mese di giugno e quello di luglio 2014, infatti, secondo gli inquirenti la donna avrebbe pubblicato falsi annunci su Internet. Relativi sia alla vendita di automobili sia alla locazione di appartamenti in località di vacanza.

La tecnica utilizzata sarebbe stata quella di pubblicare gli annunci ogni volta con un nome diverso e di intascare la caparra (per un totale di circa 1.500 euro), senza mai presentarsi naturalmente all'appuntamento concordato con l'acquirente.