Evade dai domiciliari: era stato condannato per droga

COVO - Era stato sottoposto alla detenzione domiciliare, dopo essere stato condannato per droga. Un marocchino di 31 anni, ieri pomeriggio, è stato notato dai Carabinieri mentre era a spasso per il il paese. Arrestato per evasione, oggi comparirà davanti al giudice

Per la giustizia doveva starsene tranquillo tra le mura di casa a Covo, isolato dal resto del mondo. Trovato in giro per il paese, un marocchino di 31 anni lunedì pomeriggio è stato arrestato dai Carabinieri. Questa mattina il processo per direttissima, dovrà rispondere di evasione dagli arresti domiciliari.

L'extracomunitario era già stato arrestato nel 2014. I militari lo avevano fermato a Fara Olivana mentre era in giro con mezzo chilo di cocaina. Impossibile giustificare quel quantitativo con un consumo personale: era stato condannato dal giudice e sottoposto al regime di detenzione domiciliare.

Nel tempo gli era stato concesso il permesso di allontanarsi in determinati momenti della giornata, per recarsi al lavoro. Lunedì, però, è stato notato a spasso dai Carabinieri della stazione di Romano di Lombardia, impegnati nel pattugliamento del territorio.

Lo hanno subito riconosciuto e riportato a casa. Oggi comparirà davanti al giudice nel processo per direttissima.