Due auto centrate, Carabinieri speronati con il Suv rubato: i malviventi fanno perdere le loro tracce

BERGAMO - A bordo di un'Audi Q5 sono stati intercettati a Villasanta i Brianza: due malviventi, martedì sera, durante la folle fuga conclusa a Monza, hanno centrato due auto con a bordo due donne e un bambino di due anni. Poi sono scappati a piedi

Carabinieri speronati, due auto centrate durante la folle corsa. Poi la fuga a piedi. Sono riusciti a far perdere le loro tracce i malviventi che, martedì sera, a bordo di un'Audi Q5 rubata a Bergamo, erano stati intercettati dai militari.

Gli uomini dell'Arma, alla vista della vettura nel territorio di Villasanta (Mb), non hanno avuto esitazione nell'estrarre la paletta chiedendo di accostare per un controllo. Da qualche tempo, infatti, era stato segnalato un Suv proprio di quel modello e quel colore, quale possibile auto utilizzata da autori di furti in Brianza.

I due a bordo, però, invece che fermarsi hanno accelerato in direzione Monza. Inutile l'arrivo in supporto di una seconda auto dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile: lo speronamento non è stato sufficiente a fermarli. Anzi, i due dopo avere sbandato, sono andati a centrare una Fiat Seicento condotta da una ragazza di 22 anni. Hanno comunque proseguito per la loro strada, andando a colpire una seconda auto, su cui viaggiavano una donna con il figlio di due anni.

A quel punto hanno preferito abbandonare la vettura e proseguire la fuga a piedi. Nonostante i Carabinieri sguinzagliati alla loro ricerca, hanno fatto perdere le loro tracce. Da accertamenti si è scoperto che l'Audi era stata rubata a Bergamo nel mese di febbraio. Indagini in corso per scoprire l'identità delle due persone a bordo.