Dramma a Castro: 19enne si tuffa nel lago d'Iseo e non riemerge

CASTRO - Riprendono stamattina le ricerche del diciannovenne di Villa d'Ogna che, ieri pomeriggio, si è tuffato nel lago d'Iseo senza più riemergere. Senza esito, purtroppo, le immersioni dei sommozzatori

Si è lanciato in acqua, ma non è più riemerso: ricerche in corso per ritrovare un diciannovenne residente a Villa d'Ogna, sparito ieri nel lago d'Iseo a due passi dall'abitato di Castro.

L'episodio è accaduto verso le 16, all'altezza di via Galleria, quando il ragazzo ha raggiunto il lago insieme a un paio di amici. Non ha resistito alla tentazione di un bel tuffo, complice anche la calda giornata. Ma quello che doveva essere un divertimento e un momento di refrigerio si è subito trasformato in un dramma. Il ragazzo è sparito nelle acque del lago.

Una volta dato l'allarme sul posto sono arrivati i soccorritori. Subito impegnati i Vigili del fuoco per la ricerca con i loro gommoni, poi con l'elicottero sono arrivati anche i sommozzatori da Venezia.

Purtroppo, nonostante numerosi tentativi, non si è riusciti a rintracciare il ragazzo. Le ricerche, sorprese ieri a causa del buio, riprendono questa mattina.